Reply

PULEGGIA

« Older   Newer »
view post Posted on 12/12/2010, 16:35           Quote
Avatar

M5 CHR-MANGUSTA CHR

Group:
Moderator
Posts:
1,252
Reputazione:
+26
Location:
Parco del Ticino

Status:


La M5 viene consegnata con due pulegge, una in metallo rivestito di materiale gommoso, molto silenziosa, ma abbastanza pesante, l'altra, in resina, molto più leggera e abbastanza silenziosa. Dopo circa duemila km di utilizzo, però, il rilievo centrale di quella in resina, si consuma e la puleggia diventa molto rumorosa.
image
Per ovviare all'inconveniente, ho pensato di dare un colpetto col tornio, in modo da eliminare il residuo del rilievo centrale e allo stesso tempo di scavare un solco in cui inserire un OR.
image

image

In tal modo la puleggia ritorna ad essere molto silenziosa e l'OR può essere sostituito quando usurato.
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/12/2010, 17:09           Quote
Avatar

Fondatore del forum e bent-appassionato

Group:
Fan
Posts:
2,473
Reputazione:
+12
Location:
Torino

Status:


Queste le mie esperienze con le puleggie:

1) puleggia "piatta":
- funziona, ma è rumorosa
- se il rinvio della catena è minimo, potrebbe anche non ruotare se l'attrito della catena non è sufficiente

2) puleggia con bordino centrale:
- la catena sembra appoggiare meglio, ma se non si usano 2 OR ai lati del bordino centrale, tende a disporsi storta e/o ad appogiarsi ai fianchi della puleggia

3) puleggia dentata
- queste sono le puleggie che ho fatto per la B2R (solo recentemente, prima usavo quelle piatte)

image


- decisamente silenziose
- la catena lavora come su di una qualsiasi ruota dentata

Non ho mai provato la soluzione con OR centrale, soprattutto perchè non sono riuscito a trovare anelli OR adatti.

Tornando a quelle della foto, alcune note:
- realizzate in un sol pezzo: la dentatura viene fuori come intersezione di tornitura circolare e fori
- per distribuire i fori equi-spaziati angolarmente ho usato un semplice compasso e poi un trapano a colonna alla cui base ho attaccato un pezzo di legno con un perno entro il quale la puleggia ruotava (per mantenere la foratura sulla stessa circonferenza (... non so se mi sono spiegato); certo un divisore sarebbe la soluzione più professionale, ma la kitchen-tecnology ha portato lo stesso a buoni risultati
- il materiale è nylon; si tornisce abbastanza bene ma bisogna fare prima un po' di prova per individuare angoli di spoglia dell'utensile adatti; meglio non far scaldare il materiale con passate "maschie" altrimenti scalda e tende ad impastarsi; purtroppo tende a lasciare un po' di "bavetta" sui bordi, ma è un problema minore
- è una realizzazione che richiede parecchio tempo e pazienza
- in alternativa si possono utilizzare le puleggie di rinvio dei deraglaitori posteriori, quelle "grandi" (14 o 15 denti?) potrebbero essere OK se montat con 2 fianchi ed un cuscinetto centrale

Se serve, posso fornire disegno indicativo delle mie pulegge (comunque sul web si trovano disegni di soluzioni analoghe a cui ispirarsi)

ciao!
Enrico
http://digilander.libero.it/maulettilandia/index.htm
mi presento su BiciReclinateItalia
- LOSNA beta LT (autocostruita FWD - ruote 406/406) >> link1;link2;link3;link4
- Cobrabikes Royale (FWD assemblata/autocostruita - ruote 406/406) >> link1link2

 
PM Email Web  Top
view post Posted on 12/12/2010, 20:33           Quote
Avatar

Luca Ciani

Group:
Member
Posts:
3,414
Reputazione:
0
Location:
Torino

Status:


Quelle con le sponde son più silenziose, io avevo persino usato solo una puleggina di rinvio del deragliatore posteriore (quella piccola!) senza nessun fermo laterale... insomma, arrivare a risultato è facile, invece aver un po' di qualità ed estetica è un'altra cosa...

Inguardabile la soluzione che adotto sulla Performer, ricavata semplicemente con un blando solco su una ruota di pattino, ma l'uretano è perfetto, silenzioso, resistente, duraturo, e soprattutto... con doppio cuscinetto già montato.

Ma un'O-ring, essendo piuttosto morbido, non è una resistenza al rotolamento?

LA silenziosità è anche in funzione al posizionamento, a volte un po' di rumore non è negativo, a me su Strathos mi entusiasmava!

Perchè non smontare la composizione, tornando ad avere un pacchetto
disco grande, disco piccolo, disco grande... così da render possibile miglior manutenzione.
Ecco che in questo caso tornerei a scegliere di sicuro l'uretano dei pattini come materiale per il disco centrale, quello che accoglie la catena.

Io il solco lo scelgo molto largo, così da esser sicuro che la catena vada a cercarsi il posizionamento migliore, senza lavorare sui dischi laterali.

Brutta ma buona...
image


Qui invece quando c'era solo la puleggina-ina-ina.
image
I fermi laterali erano solo degli anticadutacatena, una specie di fil di ferro ai lati.
Per fortuna che non si vedono...

La catena, in totale, cade comunque molto meno che sulla seiran (sgrunt).
Nulla da dire contro il sistema seiran, è il posizionamento migliore (sotto il sedile è più silenzioso).
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/12/2010, 21:59           Quote
Avatar

tiberio

Group:
Fan
Posts:
510
Reputazione:
+4
Location:
Carmagnola (TO)

Status:



io per la pulegge uso l'ertalite
non lavoro la cresta all'interno della puleggia per la dentatura a catena, perchè la catena stessa, lavorandoci sopra, si auto-adatta fino a far scomparire quasi del tutto il rumore

P.S. ciò relativamente al ritorno catena
per quanto riguarda il tiro catena, utilizzo sempre ertalite con un solco molto largo (senza cresta centrale), che permette lo spostamento della catena
in base al rapporto pignone in cui ci si trova

Tiberio
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le persone sono come le vetrate; scintillano e brillano quando c'è il sole, ma quando cala l'oscurità rivelano la loro vera bellezza.
 
PM Email Web Contacts  Top
view post Posted on 12/12/2010, 22:09           Quote
Avatar

Gianni Brianese

Group:
Fan
Posts:
125
Reputazione:
0
Location:
Fagagna, Ciconicco, vicino Udine:Nazca Pioneer, Lorenzo Nazca Fiero, Daniela Atala Attilio

Status:


Ciao Tiberio, grazie ancora per la spedizione puleggistica! Secondo te la soluzione di inserire l'O ring servirebbe anche sulle pulegge dell'F 50? Aumenterebbe l'attrito?
mandi mandi Gianni
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/12/2010, 22:57           Quote
Avatar

tiberio

Group:
Fan
Posts:
510
Reputazione:
+4
Location:
Carmagnola (TO)

Status:


Ciao Gianni, era il minimo.

Non serve, gli angoli sono troppo accentuati sul tiro - forse funzionerebbe sul ritorno. <_<



Tiberio
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le persone sono come le vetrate; scintillano e brillano quando c'è il sole, ma quando cala l'oscurità rivelano la loro vera bellezza.
 
PM Email Web Contacts  Top
view post Posted on 13/12/2010, 01:14           Quote
Avatar

M5 CHR-MANGUSTA CHR

Group:
Moderator
Posts:
1,252
Reputazione:
+26
Location:
Parco del Ticino

Status:


Io ho notato che le pulegge in materiale sintetico con rilievo centrale, diventano rumorose quando, con l'usura di tale rilievo, le maglie incominciano a toccare la superficie piatta.
L'OR centrale non aumenta assolutamente l'attrito ed è utilizzato anche da vari costruttori, tra cui Optima e Slyway.
Molto bella la puleggia realizzata da Enrico. L'unico timore è che se utilizzata sul ramo in tiro, possa andare incontro ad usura precoce dei denti centrali.
Una soluzione simile, ma in lega leggera è quella di Rebike www.rebike.net/, ma i denti ottenuti per semplice foratura tonda, si sono dimostrati molto rumorosi, tanto che la ditta ha cambiato sistema di foratura, in modo da ottenere denti sagomati.
Un'altra soluzione sarebbe quella di fare una puleggia in sintetico, divisa in due parti, con inserito al centro un pignone da 14 o 16 denti sagomati, facilmente reperibile, come sulle TerraCycle.
Un articolo sulle pulegge si può leggerlo qui http://www.recumbentjournal.com/reviews/ac...ler-review.html
 
PM Email  Top
view post Posted on 13/12/2010, 09:23           Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Administrator
Posts:
3,636
Reputazione:
+33
Location:
Anzio (ROMA)

Status:


Io ho preso una rotella pivottante da carrello, in gomma, superficie piatta, col suo cuscinettaccio a sfere. L'ho tolta dal supporto originario. Ho preparato due flange di alluminio forate al centro in modo da evitare che strusciassero contro il cuscinetto e le ho avvitate ai due lati con tre piccole viti ciascuno, facendo attenzione che andassero precise sul supporto in plastica usato per sostenere la parte gommata della rotella.
Non è un granché a vederla: le flange sono state ricavate a mano da una lastrina d'alluminio e girano un po' eccentriche, ma la funzionalità pare ottimale. La catena è libera di spostarsi all'interno della gola risultante secondo il pignone posteriore ingaggiato.
Assolutamente silenziosa perché la catena scorre sulla gomma. Se e quando la gomma si sarà consumata, con 1,90 euri, compro un'altra rotella e la sostituisco.

Che belle quelle di Enrico. Ma come fate!?

Edited by =LoScozzese= - 13/12/2010, 08:41

BepigifIl tarlo della reclinata...rode.
Replica autoassemblata Challenge Focus Sport, carro poster. M5, RWD, 26/20, ASS - Raptobike Low Racer, FWD, 26/20, ASS
 
PM Email  Top
view post Posted on 13/12/2010, 09:34           Quote
Avatar

Fondatore del forum e bent-appassionato

Group:
Fan
Posts:
2,473
Reputazione:
+12
Location:
Torino

Status:


Quanto evidenziato sulla necessità di dare la possibilità alla catena lato traente la possibilità di posizonarsi in funzione del rapporto scelto è effettivamente un argomento da tenere in considerazione.
Oltre alla citata soluzione di avere un solco largo q.b. (ma questo vale solo per poluegge piatte), esiste anche una soluzione della TerraCycle in cui è la puleggia dentata a scorrere assialmente lungo un perno lungo q.b.
Il mio dubbio è che per scorrere assialmente il perno deve assicurare un certo gioco rispetto al foro del cuscinetto della puleggia e che in questo modo ci sia il rischio che invece che girare il cuscinetto (con anello interno fisso) sia l'anello interno a girare sul perno ... Comunque le pulegge di TerraCycle sono troppo care per i miei gusti.

Un dettaglio di questa soluzione a "scorrimento" lo trovate in queste foto della Mistress (che bella recumbent!) del mio amico Eric:

image
puleggia "all'interno" per seguire il rapporto "corto"




image
puleggia "all'esterno" per seguire il rapporto "lungo"


ciao!
Enrico
http://digilander.libero.it/maulettilandia/index.htm
mi presento su BiciReclinateItalia
- LOSNA beta LT (autocostruita FWD - ruote 406/406) >> link1;link2;link3;link4
- Cobrabikes Royale (FWD assemblata/autocostruita - ruote 406/406) >> link1link2

 
PM Email Web  Top
view post Posted on 14/12/2010, 00:46           Quote
Avatar

Luca Ciani

Group:
Member
Posts:
3,414
Reputazione:
0
Location:
Torino

Status:


Le prove di "centratura" effettuate sulla Performer, han visto spostamenti davvero ridicoli, visto che la puleggia è molto vicina alla doppia.
A me sembra ovvio pensar che è meglio che la catena non tocchi mai i bordi del canale di transito, onde evitare attriti col bordo.
A tal proposito, lo stesso bordo non è indispensabile, infatti, come detto, quando avevo messo solo l'ingranaggio, l'anticadutacatena erano composto solo da due "paletti" fissi.

Il bordo si rende indispensabile quando si prendono buche, e in base a com'è fatto il tiro catena, il bordo partecipa allo smorzamento della componente laterale dello sballottamento della catena.
Quindi questi paletti sarebbe ottimo metterli non proprio in corrispondenza della puleggia, ma qualche cm prima, nella direzione in cui transita la catena.
Quindi, in una tratta di "tiro", va messo più sul davanti.
Senza questa tecnica, sulla Seiran sarei sempre a raccoglier catena...

Incredibile come con un ingranaggio nudo, comunque la catena, senza buche, non caschi mai.

CITAZIONE
Io ho preso una rotella pivottante da carrello, in gomma, superficie piatta, col suo cuscinettaccio a sfere. L'ho tolta dal supporto originario. Ho preparato due flange di alluminio forate al centro in modo da evitare che strusciassero contro il cuscinetto e le ho avvitate ai due lati con tre piccole viti ciascuno, facendo attenzione che andassero precise sul supporto in plastica usato per sostenere la parte gommata della rotella.
Non è un granché a vederla: le flange sono state ricavate a mano da una lastrina d'alluminio e girano un po' eccentriche, ma la funzionalità pare ottimale. La catena è libera di spostarsi all'interno della gola risultante secondo il pignone posteriore ingaggiato.

Grandioso!
Oramai i bentisti li riconosco al brico... si fermano a guardare pezzi semplici, e li vedi che si ingegnano non per capire cosa siano, ma per studiare in cosa potrebbero esser trasformati. :)
Mitiko!
 
PM Email  Top
view post Posted on 8/2/2012, 13:51           Quote
Avatar

M5 CHR-MANGUSTA CHR

Group:
Moderator
Posts:
1,252
Reputazione:
+26
Location:
Parco del Ticino

Status:


Sempre alla ricerca di pulegge durevoli e possibilmente silenziose ho provato ad applicare una puleggia di deragliatore posteriore, in posizione più alta rispetto all'originale. L'idea era che un minor angolo della catena avrebbe caricato meno la puleggia, con minor usura e rumore.
In effetti l'usura potrebbe essere accettabile, ma il rumore è aumentato in modo eccessivo. Succede infatti, che i denti del piccolo pignone, ingaggiano le bussole delle maglie di catena, uno alla volta, con un piccolo saltello da una all'altra. Si crea così, una forte vibrazione, che viene amplificata dal telaio. Purtroppo le puleggine del cambio, sono disponibili unicamente a 11 denti.
SANY1648

Ancor peggiore è stato il risultato dell'utilizzo di pulegge REBYKE SL 48, in lega leggera con due OR e soli 9 denti. Usura precoce e un gran casino durante la pedalata, sia che vengano montate nella posizione originale, sia in posizione rialzata.

SL48-01

Un'ulteriore soluzione, è stata la modifica di una puleggia originale M5, con l'inserimento di un pignone da 14, in acciaio, recuperato da un vecchio pacco pignoni.
La durata è eccellente, il peso un po' meno, il rumore è avvertibile, ma accettabile.

SANY1672
 
PM Email  Top
view post Posted on 8/2/2012, 15:01           Quote
Avatar

Luca Ciani

Group:
Member
Posts:
3,414
Reputazione:
0
Location:
Torino

Status:


Ma che strano, le pulegge montate sotto il sedile solitamente risultano silenziose.
Che sia una caratteristica del telaio in carbonio?
 
PM Email  Top
view post Posted on 8/2/2012, 15:04           Quote
Avatar

Fondatore del forum e bent-appassionato

Group:
Fan
Posts:
2,473
Reputazione:
+12
Location:
Torino

Status:


... delle pulegge in lega avevo letto da qualche parte e tu confermi quanto era riportato nell'articolo

della tua soluzione "custom" e della precedente sperimentazione ho alcune riflessioni "a caldo":
- avere una puleggia dentata serve principalmente per guidare / contenere la catena, facendola lavorare per come è progettata, cioè appogiando sui rullini (e non sulle maglie)
- per guidare / contenere meglio la catena, quanti più denti vanno ad impegnarsi con la catena, meglio è; questo lo si ottiene con la combinazione del n° di denti e con il percorso della catena (angolo tra il tratto in ingresso e quello in uscita) >> minore è il n° di denti della puleggia e più chiuso è l'angolo e più denti vanno ad ingranarsi ... certo che "pochi denti" = "maggior usura" , ma tutto sommato lo sforzo risultante dalla catena in tiro non dovrebbe essere eccessivo
- una puleggia dentata evita che la catena strisci sui fianchi della puleggia; questa è una delle fonti di rumore maggiori, oltre che di inefficienza

come avrai letto da altre parti (3D di LoScozzese) io uso pulegge dentate della Optima e, considerando che stiamo parlando di un FWD in cui gli sforzo sono decisamente alti (anche se io non spingo sui pedali così forte come te ), l'usura mi sembra decisamente contenuta ... e poi ilprezzo è "ottimo" (.... sono della Optima!)
da questa esperienza, mi sentirei di dire che il materiale con cui si realizzano le pulegge dentate è meglio che sia più "tenero" in modo che ci sia un minimo di adattamento; le pulegge in lega sono probabilmente troppo "dure" e quelle in acciaio sono OK solo perchè sono più "precise"
se hai voglia di sperimentare, prova le pulegge Optima ... e poi facci sapere ...

infine:
- su qualche MTB ho visto rotelle di rinvio con più denti del solito, ma il rivenditore mi ha detto di non avere ricambi ...
- condivido l'osservazione di LUka: magari il telaio e/o il sedile tendono ad amplificare il ruomore ... ma questi sono e bisogna conviverci ...

ciao!
Enrico
http://digilander.libero.it/maulettilandia/index.htm
mi presento su BiciReclinateItalia
- LOSNA beta LT (autocostruita FWD - ruote 406/406) >> link1;link2;link3;link4
- Cobrabikes Royale (FWD assemblata/autocostruita - ruote 406/406) >> link1link2

 
PM Email Web  Top
view post Posted on 8/2/2012, 16:19           Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Fan
Posts:
1,048
Reputazione:
+9
Location:
Medicina - BO

Status:


CITAZIONE (recumbent @ 8/2/2012, 14:04) 
infine:
- su qualche MTB ho visto rotelle di rinvio con più denti del solito, ma il rivenditore mi ha detto di non avere ricambi ...

un vecchio modello di deragliatore Shimano Acera ha rotelle con 15 e 13 denti
a volte si riesce a recuperare da qualche rottame di mtb economica...

Azub Ibex / Azub Max / Sinner Demon / Sinner Comfort (trike) / Optima Hopper / Giant Revive / Trevibike Galaxy 26/24 el. / Challenge Mistral / Altena Double Dutch (tandem) / Flevo central steering (x2)
 
PM Email  Top
view post Posted on 9/2/2012, 01:35           Quote
Avatar

M5 CHR-MANGUSTA CHR

Group:
Moderator
Posts:
1,252
Reputazione:
+26
Location:
Parco del Ticino

Status:


Proverò le pulegge Optima. Vedremo se durano più di 2000 km.
Riguardo alle pulegge delle FWD, penso che lo sforzo a cui sono sottoposte è sì maggiore rispetto a quello delle trazione posteriore, ma distribuito su di un arco di cerchio decisamente maggiore e per questo, l'usura dei denti potrebbe essere inferiore. Inoltre il diametro è generalmente superiore.
 
PM Email  Top
14 replies since 12/12/2010, 16:35
 
Reply